sabato 12 gennaio 2008

Silenzio


Silenzio
in questo cuore acrilico
farcito di speranze
annaffiate da un buon vino
Silenzio
fra i sogni sparpagliati
in fondo ad un cassetto
di un vecchio comodino
Silenzio
in questa vita mia che scorre
lenta come un fiume a valle
con le sponde sue indifese
Silenzio
fra la gente nelle vie
distratte e confuse
che parlano senza sapere cosa dire
Silenzio
gonfio e inquieto
fra le onde increspate dei ricordi
di questo nostro mare
Silenzio
scivola dal cielo
sui tetti delle case
in mezzo alle mie cose perse
Silenzio
fra tutto quello che mi resta
nei pensieri e nella testa
bottiglie vuote di una festa
Silenzio
semplice e banale
necessario
dopo l'ennesima tempesta.

2 commenti:

Kniendich ha detto...

Finalmente ti rileggo... a riprova dell'interesse verso il tuo blog, ti ho nominato per il Thinking blogger Award...

A presto..

orchideablu ha detto...

Finalmente sei tornato... che bello...come stai? un abbraccio :-D