sabato 8 dicembre 2007

A VOI


A voi
uomini di mondo
con le vostre storie patinate
confezionate ad arte
per ammaliarci dallo schermo
a voi
uomini senza fondo
col cuore perso
dentro un pozzo nero
a voi chiedo
ma si può morire di lavoro?
con la rabbia che mi sale
dalla pancia fino in gola
e gli occhi gonfi di stupore
a guardare quelle vostre facce
i menti furbi e aguzzi
le vostre gote lucide
quel collo gonfio
e la vostra fronte incipriata
mai bagnata di sudore
quello vero
di chi suda per mangiare
a voi chiedo ancora
state zitti per favore
rimanete fermi dove siete
nel vostro deserto senza ombre
sazi come jene
non comprenderete mai
un uomo quando ha fame
giocate alla vita
su isole sperdute
parlate di giustizia
sdraiati su divani di velluto
la vostra schiena sempre dritta
così lontana dalla terra
che il Signore così in basso ha posto
nascosti dietro un paravento
sentimenti di cordoglio
falsi come i vostri sguardi
che mi creano disgusto
senza più decoro
abbiate il coraggio del silenzio
e fate onore
a chi oggi ancora una volta
è morto di lavoro.

12 commenti:

Kniendich ha detto...

Non ci sono parole... solo lasciami esprimere una commozione palese per le tue grandi parole regalate ad una triste situazione come questa...

Mi associo alla tua rabbia...

Un abbraccio

HANNA ha detto...

http://philohanna.blogspot.com/2007/12/altri-award-per-hanna.html


Danilo!
lo gradisci un Award arrivato dall'America?
Te lo passo secondo la prassi e piacere!
ciao

ELLE ha detto...

Sì, purtroppo si può morire di lavoro ancora oggi. I tempi e i bisogni non sono cambiati purtroppo, semmai peggiorati. Un abbraccio Dani

orchideablu ha detto...

Ciao Dani..vedo che sei latitante pure tu...spero tutto bene.Questo mio passaggio per augurarti un sereno Natale e Buone Feste in compagnia delle persone che ami .Un abbraccio...:-)

Kniendich ha detto...

Carissimo... buon Natale...

Anathea ha detto...

Passo da te, in questo tuo mondo che ho sempre apprezzato moltissimo per un breve ma sentito augurio di Buone feste.

Affettuosamente,
A.

Dani ha detto...

Grazie a tutti per la visita e gli auguri..è u momento molto delicato della mia vita...mi scuso per la latitanza...un abbraccio carissimo a tutti,,,

Bruja ha detto...

Sono allibita anch'io...e ancora peggio mi ha lasciato oggi la notizia sull'esito del rapporto della Asl. più di 20 irregolarità....ma prima che stavano facendo? Dovevano morire tutte quelle persone per andare a fare un controllino...mi viene il vomito...direbbe Vasco...
Approfitto per augurare a te un 2008 di serenità...:-)

Kniendich ha detto...

Tanta serenità, prosperità e salute ti auguro dal profondo del cuore per il prossimo anno 2008

Auguri...

ELLE ha detto...

buon anno carissimo! dove sei finito a festeggiarlo? Mi manchi un pochino...un abbraccio

Kniendich ha detto...

Buon inizio, caro Dani... aspetterò le tue espressioni artistiche...

Ti abbraccio

orchideablu ha detto...

Ciao Dani... un passaggio per sapere come stai, per lasciarti un sorriso e un saluto :-)